Bloglillon

Bundling some things I posted elsewhere, exploring


3 Comments

Attività aperte #ltis13 -> #loptis13 (copia)

Nota: ho già messo il testo che segue in http://www.lascuolachefunziona.it/forum/topics/attivi-aperte-ltis13-loptis13 , ma siccome le pagine interne della rete di insegnanti  lascuolachefunziona.it possono essere viste solo dagli iscritti, lo copio qui sotto.

Copia:

#ltis13

#ltis13 – Laboratorio di Tecnologie Informatiche per la Scuola – è un cMOOC (corso di massa, online e aperto con approccio connetivista) della Italian University Line, coordinato da Andreas Formiconi, che si è svolto da inizio aprile al 12 giugno 2013.

Il cMOOC era una specie di villaggio online, secondo la metafora di Andreas, con i nostri blog come case, e quello di Andreas a mo’ di casa del capo Abraracourcix – o piuttosto del druido Panoramix.

Le strade tra le case erano e sono i feed RSS dei blog, che Andreas radunava in un file OPML (spiegato in e scaricabile dall’omonima pagina del suo blog) che si può caricare in un lettore di feed per ottenere una mappa di quel che avviene in ciascun blog in tempo reale.

Dopo un po’, i nostri scambi  hanno prodotto  un tale mucchio di informazioni e di idee di progetti che era difficile tenerne traccia. Allora Andreas ci ha proposto di radunarle tematicamente in https://groups.diigo.com/group/ltis13, un gruppo aperto di Diigo, un sito per condividere, etichettare (“tag”) e discutere segnalibri. I nostri tag/etichette possono sembrare un po’ tanti, però vedi Lo strano modo -> #ltis13 <- di trovare le cose e Taggo quindi sono – #ltis13: i tag non sono categorie gerarchiche tipo in un catalogo per materia, ma appunto, etichette. Quindi più ce ne sono, più la loro lista sembra demenziale – ma più diventa facile trovare le cose combinandoli.

Poi per collaborare su progetti precisi, abbiamo anche usato dei piccoli documenti fatti su PiratePad, ad es. http://piratepad.net/code-lab.

Cioè abbiamo fatto tante cose in quei due mesi, e con soltanto quattro strumenti comuni, però esplorati adoperandoli assieme:

  1. i blog
  2. i feed RSS dei blog per trovarne gli aggiornamenti
  3. Diigo per la sistematizzazione dei contenuti prodotti
  4. PiratePad per collaborazioni “al volo”.

Da #ltis13 a #loptis

Come detto all’inizio, l’esperienza #ltis13 si è conclusa il 12 giugno – però soltanto per gli amministratori della IUL. I partecipanti che avevano già iniziato o concepito progetti nell’ambiente #ltis13 mica si fermavano per una bazzecola del genere, comunque. E anche Andreas stesso aveva ancora tante attività in serbo. Perciò quando ha annunciato il 6 giugno “Il percorso continua,” eravamo tutti felici.

Da qui #loptis che – come spiega Andreas in Invito a parlare del cMOOC (in inglese…) e transizione – sta per “Laboratorio Online Permanente di Tecnologie Internet per la Scuola”.

Per quell’invito nel titolo del post di Andreas e la serendipità che l’ha suscitato, lascio che sia Lucia a raccontarlo, visto che anche lei è membro di la ScheF – e forse Fabrizio se nel frattempo si è unito a noi.

Ma tornando a questo Laboratorio Online Permanente di Tecnologie Internet per la Scuola: la struttura e gli strumenti ci sono già (gli stessi di #ltis13). Perciò siete tutti cordialmente invitati a venire esplorare quel che c’è già, a fare domande, per poi decidere se vi volete unire a certe attività in corso o in progetto, e/o proporne altre.